• Praga Magica

    di Mimma Gallina e Giorgio Pressburger.

    1999

  • Il formaggio e vermi

    di Carlo Ginzburg

    regia Giorgio Pressburger e Marco Colli.

    2000

  • Love Machine

    coreografie di Giulia Stacciali e Jessica Gandini.

    Kataklò Athletic Dance Theatre.

    2010

  • Bandiere

    di Miroslav Krleža

    regia di Georgij Paro.

    1991

  • Messa Arcaica

    di Franco Battiato.

    1994

  • Striaz

    di Luca Francesconi e Studio Azzurro.

    1996

In spiete di Mittelfest

mittelfest

MittelFest, dai 27 di Avost ai 5 di Setembar dal 2021, al riconferme la sô vocazion multidissiplinâr – teatri, musiche e danze – e internazionâl, metintsi in dialic costant tra la Italie e la aree mitteleuropeane e balcaniche.

dai 27 di Avost ai 5 di Setembar
Comunicazione

MittelFest, dai 27 di Avost ai 5 di Setembar dal 2021, al riconferme la sô vocazion di festival multidissiplinâr – teatri, musiche e danze – e internazionâl, proponintsi tant che pont di incuintri tra lis esperiencis talianis e balcanichis, fasint di Cividât un agregadôr di pinsîrs, di visions e di prospetivis. A trente agns de prime edizion, MittelFest al è ancjemò il pont di incuintri di artiscj e public, lûc di un dialic costant tra lis diviersis animis che a convivin intal teritori de Mitteleurope. Ma vuê, ce vuelial dî Mitteleurope? Cheste e je la domande che e travierse il teme dal 2021: Eredi/ Erêts. Ognidun al è clamât, prime o dopo, a confrontâsi cun ce che il timp i lasse, cun ce che lis esperiencis i àn lassât intor. Ce vuelial fânt? Trop volìno tratignî e trop volìno tramandâ de nestre ereditât personâl?