Siamo diventati più grandi

In un ventennio di eccezionale importanza storica per i Paesi dell’Europa centro orientale, Mittelfest ha esplorato la storia, le identità, le differenze di questi popoli e di quest’area geografica; ha affrontato il dramma della guerra e la complessità delle transizioni; ha proposto al pubblico la ricchezza delle grandi tradizioni e l’immensa eredità di personaggi come Kafka, Pasolini, Bartok, Canetti; ha infine valorizzato questo territorio come grande crocevia.

La vetrina di una cultura che da varie esperienze nazionali ha creato una nuova concezione del mondo, come capirono con lungimiranza proprio i governanti d’Italia, Austria, Jugoslavia e Ungheria che pochi giorni dopo la caduta del muro di Berlino crearono la cosiddetta Quadrangolare, che negli anni si è allargata a 19 nazioni del centro e dell’est Europa dando vita all’Ince-Cei.