Mittelfest — Musica

Quartetto per la fine del tempo

Messiaen Pritchin/Bulfone/Grimm/Rucli

Chiesa di San Francesco
50 minuti
27/07 - 19:00
Acquista

«E vidi un angelo pieno di forza discendere dal cielo, avvolto in una nube, […] dicendo: “Non ci sarà più Tempo; ma il giorno della tromba del settimo angelo si compirà il mistero di Dio”». Con un passo del X capitolo dell’Apocalisse di San Giovanni si apre la partitura di una delle più celebri opere di musica cameristica del ventesimo secolo. Composto tra la fine del 1940 e i primi giorni del 1941 nel campo di concentramento di Görlitz, nell’attuale Polonia, dove Messiaen era internato, il quartetto fu eseguito per la prima volta nel campo stesso, davanti a un pubblico di prigionieri e guardie. Un’opera inesauribile, che di fronte agli abissi e ai disordini della guerra apre uno squarcio mistico e si interroga, in chiave teologica, filosofica e musicale, proprio sul problema del tempo.

Programma 

Olivier Messiaen 
Quatuor pour la fin du temps  per violino, clarinetto, violoncello, pianoforte  
Composto nel campo di concentramento di Görlitz nel 1940-41.  

  1. Liturgie de cristal 
  2. Vocalise, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps 
  3. Abîmes des oiseaux 
  4. Intermède 
  5. Louange à l’éternité de Jésus 
  6. Danse de la fureur pour les sept trompettes 
  7. Fouillis d’arcs-en-ciel, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps 
  8. Louange à l’immortalité de Jésus  

 

di Olivier Messiaen 

 

Aylen Pritchin violino  

Nicola Bulfone clarinetto  

Justus Grimm violoncello 

Andrea Rucli pianoforte  

   

produzione Associazione musicale Sergio Gaggia
in collaborazione con Mittelfest2024  

 

photo Aylen Pritchin © Anna Chobotova