Mittelfest — Musica

Gianni Schicchi

Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine 

Chiesa di San Francesco
60 minuti
24/07 - 19:30
Acquista

Testamenti falsificati, cialtroneria, dissennata avidità senza scrupoli e furbizia truffaldina: una storia vecchia come il mondo che Giacomo Puccini trasforma in un esilarante intreccio di invidie, sberleffi e inganni. Un’opera comica in un atto che racconta di un coro di borghesi arricchiti, altezzosi verso il volgo da cui provengono, che finiscono raggirati e derisi dal genio popolare del protagonista. Un disordine di schiamazzi e urla furibonde presto placati dall’astuzia. Gli allievi del conservatorio “Jacopo Tomadini” portano a Mittelfest l’opera ispirata a Gianni Schicchi de’ Cavalcanti, un cavaliere italiano del Duecento inserito da Dante nella bolgia dei falsari del XXX canto dell’Inferno.

musica Giacomo Puccini 

libretto Giovacchino Forzano 

 

Orchestra del Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine    

 

maestro concertatore e direttore Pietro Semenzato 

assistente alla regia Emanuele Giannino 

 

interpreti e personaggi

Fei Dong Gianni Schicchi 

Sara Della Mora Lauretta 

Ivan Tanushi Rinuccio 

Enrico Basso Gherardo 

Giovanna Pagnucco Zita 

Marianna Acito Ciesca 

Silvia Lorenzetto Nella 

Riccardo Corona Betto 

Nicola Patat Marco 

Kevin Baliviera Simone 

Nicola Sonego Dottore Spinelloccio e Notaio Messer Amantio 

Haozhe Zhang Pinellino 

Hang Zhao Guccio  

 

produzione Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine 

 

con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Udine

 

© Gustave Doré, Inferno, Canto XXX