Mittelfest — Musica

DiVerdiamoci!

Pizz’n’Zip

Museo Archeologico Nazionale Cividale
50 minuti
28/07 - 10:30
Acquista

Milano, 1841. Giuseppe Verdi, dopo l’insuccesso della sua ultima opera, è tanto triste e medita di ritirarsi dalle scene. Due musiciste dei giorni nostri, le Pizz’n’Zip, decidono di teletrasportarsi a casa sua grazie a una strampalata macchina del tempo. Riusciranno a fargli ritrovare l’ispirazione perduta e a salvare la sua carriera musicale? Conoscendo il felice destino del compositore e temendo che la storia cambi senza il loro intervento, le due ragazze si prodigheranno nel presentare al maestro alcuni dei più iconici brani delle sue opere future, suonando, danzando e cantando con l’aiuto del pubblico. I bambini saranno coinvolti in un divertente e raffinato viaggio nella musica di Verdi: senza il loro sostegno la carriera del compositore è in pericolo! 

Progetto Famiglia 
Dai 5 anni in su 

Programma  

Giuseppe Verdi 

Dov’è l’astro che nel cielo da Oberto, Conte di San Bonifacio 
Marcia trionfale da Aida 
Possente Fthà da Aida 
Danza Sacra delle sacerdotesse da Aida 
Bella figlia dell’amore da Rigoletto 
La donna è mobile da Rigoletto 
Va’ pensiero da Nabucco 
Coro degli zingari da Il trovatore 
Libiamo ne’ lieti calici da La traviata 

scritto, diretto e interpretato da Eleonora Savini e Federica Vecchio (Pizz’n’Zip) 

Eleonora Savini violino, canto 

Federica Vecchio violoncello, canto 

 

editing video proiezioni Eleonora Savini
costumi Augusta Tibaldeschi, Eleonora Savini e Federica Vecchio  

arrangiamento musicale Eleonora Savini
aiuto regia Riccardo Savini
illustrazioni Eleonora Savini e Federica Vecchio 

con il supporto artistico di 

Clementina Savini flauto 

Raul Camarasa Picazo timpani 

Enrico Negro tromba 

 

produzione Società dei Concerti di Parma