Mittelfest — Musica

Simmetrie oblique (per Prokof’ev)

Natacha Kudritskaya e Aylen Pritchin

Chiesa di San Francesco
65 minuti
31/07 - 19:30

Simmetrie Oblique crea un rimbalzo inaspettato e con risvolti musicali nascosti tra il classicismo viennese e il neoclassicismo novecentesco, grazie alla straordinaria capacità della pianista ucraina Natacha Kudritskaya e del violinista russo Aylen Pritchin. Nasce come omaggio a Sergej Prokof’ev, i cui natali sono proprio nell’odierna Ucraina, per formarsi poi a Mosca ed essere destinato a una vita girovaga e inquieta nel Novecento dei grandi conflitti. I due grandi interpreti lo portano sul palco, storicamente votato al dialogo tra culture e nazioni, di Mittelfest, celebrando da un lato un omaggio al potente modello beethoveniano e creando dall’altro un ponte inedito tra il festival e i Corsi Internazionali di Perfezionamento Musicale di Cividale del Friuli, di cui i due saranno docenti.

Prima assoluta

PROGRAMMA MUSICALE

Sergej Prokof’ev (1891 – 1953)
Cinque Melodie per violino e pianoforte, op.35 bis

Sergej Prokof’ev (1891 – 1953)
Sonata n. 2 in re maggiore per violino e pianoforte, op. 94 bis
Moderato
Scherzo: Presto – Poco piu mosso del – Tempo I
Andante
Allegro con brio – Poco meno mosso – Tempo I – Poco meno mosso – Allegro con brio

Ludwig van Beethoven (1770 – 1827)
Sonata per violino e pianoforte n. 4 in la minore, op. 23
Presto
Andante scherzoso, più Allegretto
Allegro molto

Sergej Prokof’ev (1891 – 1953)
Tre quadri da Romeo e Giulietta, trascrizione per violino e pianoforte

con Natacha Kudritskaya (pianoforte) e Aylen Pritchin (violino)

produzione Associazione Sergio Gaggia

in collaborazione con Mittelfest2022