Mittelfest — Musica

Entente harmonique

Lorenza Borrani

Convitto Nazionale Paolo Diacono
78 minuti
04/09 - 18:30

Clara Andrada, flauto

Miriam Caldarini, clarinetto 

Lorenza Borrani, violino       

Simone Jandl, viola

Ursina Braun, violoncello     

Sivan Magen, arpa                

Gabriele Carcano, pianoforte

Produzione Mittelfest 2021

Photo © Julia Wesely

Un figlio e un erede di un’era al tramonto, già scrivono la musica di un’epoca a venire: il Novecento. Debussy, maestro del simbolismo, viene stregato da Petruška di Igor Stravinskji, neanche trentenne, al punto da sentirne l’influsso nelle sue ultime Sonate. È una storia di eredità al contrario, nell’Europa della triplice intesa, destinata a stringere in una morsa la Mitteleuropa dei due imperi. Sette musicisti europei, riunitisi per Mittelfest, ripercorrono il filo di un legame musicale che, oltre a due compositori, connette due tempi della nostra storia.

Prima Regionale

PROGRAMMA

Claude Debussy, Sonata n. 3 in sol minore per violino e pianoforte, L 148
Claude Debussy, Sonata n. 1 in re minore per violoncello e pianoforte, L 144
Claude Debussy, Sonata n. 2 in fa maggiore per flauto, viola e arpa, L 145
— —
Igor Stravinsky, Petrushka (arr. di Yuval Shapiro – per flauto, clarinetto, violino, viola, violoncello, arpa e pianoforte)

Nel caso di difficoltà meteorologiche, lo spettacolo viene spostato alla Chiesa di S. Francesco, alle ore 20.30.