SABATO 25 LUGLIO, PENULTIMA GIORNATA DI QUESTA EDIZIONE, È ATTESA A MITTELFEST UNA GRANDE SIGNORA DELLA DANZA, ALESSANDRA FERRI CON EVOLUTION, ALLE 22.00 AL TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE

A Mittelfest è la giornata di Alessandra Ferri: sabato 25 luglio, penultima giornata di festival, la signora della danza è protagonista al Teatro Nuovo Giovanni da Udine del Gala Evolution. Con una bellezza oggi più morbida e ancor più consapevole di sé, la danzatrice ha ripreso il suo lavoro di palcoscenico. Aveva 19 anni quando fu nominata prima ballerina al Royal Ballet inglese, danzatrice dell'anno nel 1983 secondo la rivista internazionale Dance and Dancers e il New York Times. Più di trent'anni dopo, questa splendida signora della danza ci assicura, con la sua eleganza e perfezione, che per i grandi artisti la maturità è una sfida di idee nuove e nuove sfumature. La giornata sarà aperta dal Teatro di Figura (ore 18.00 in piazza Duomo) con Mattia Zecchi in “La vendetta della strega Morgana”. Il festival cividalese ha esteso quest’anno i suoi orizzonti geografici, prolungando lo sguardo dall’area culturale della Mitteleuropa fino al bacino del Mediterraneo: da qui l’ospitalità del più importante musicista armeno Arto Tuncboyaciyan, nel progetto speciale per Mittelfest 2015 firmato da Euritmica Armenian dream; sempre alle 18.00 nella chiesa di San Francesco. Sul palco anche il violino di Alexander Balanescu, la Nion Orchestra con Claudio Cojaniz, aurtore delle musiche originali, al pianoforte.

Secondo appuntamento al festival per Markus Stockhausen: alle 20.00 in piazza Duomo il grande trombettista sarà alla testa di quattordici bande dell’ANBIMA FVG, l’associazione che raccoglie i gruppi bandistici che operano in regione. Una formazione complessiva di trecento giovani strumentisti, proporrà il suo inno all’acqua A hymn to the water.

Ultimo appuntamento sabato per il ciclo musical cinematografico che sarà concluso dal raffinato concerto dell’Ex Novo Ensemble, sulle immagini del film di Joris Ivens Regen (1929): ore 21.30 in Sala San Francesco.

Scarica il comunicato