Mittelfest l'inaugurazione venerdì 12 luglio

[:it]Mittelfest inaugura venerdi' 12 luglio con una cerimonia ufficiale fissata alle 17.00 al Teatro Ristori.Presenti, oltre al direttore del festival Antonio Devetag, la Presidente della regione Debora Serracchiani e il ministro alla cultura Massimo Bray che daranno l'avvio ufficiale al festival.

[:en]Mittelfest inaugura venerdi' 12 luglio con una cerimonia ufficiale fissata alle 17.00 al Teatro Ristori. Presenti, oltre al direttore del festival Antonio Devetag, la Presidente della regione Debora Serracchiani e il ministro alla cultura Massimo Bray che daranno l'avvio ufficiale al festival.

[:][:it]Ormai ai nastri di partenza la 22.ma edizione di Mittelfest, il festival della Mitteleuropa che prosegue fino a sabato 20 luglio. L’apertura ufficiale è in programma  venerdì 12 luglio a Cividale del Friuli con una giornata dedicata al recente ingresso della Croazia nella UE. Alle 17.00 al Teatro Ristori la cerimonia inaugurale vedrà, oltre al direttore del festival Antonio Devetag, il Presidente Lorenzo Pelizzo e il Sindaco di Cividale Stefano Balloch, la presenza della Presidente della Regione Debora Serracchiani che darà l’avvio ufficiale al festival con il Ministro alla Cultura Massimo Bray. Ospiti il vice Ministro croato alla Cultura Berislav Šipuš e il Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor con l’Ambasciatore della Croazia in Italia Damir Grubiša e l’Ambasciatore Italiano a Zagabria Emanuela D'Alessandro.

Alla cerimonia inaugurale seguirà lo spettacolo-concerto Emigrant con la voce di Nadia Fabrizio. L’inaugurazione è ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e si consiglia a tutti gli interessati di arrivare almeno mezz’ora prima dell’inizio.

Alle 19.00 l’omaggio alla Croazia prosegue, sempre a Cividale, nella Chiesa di San Francesco con l’atteso concerto della più importante fra le formazioni da camera croata, I Solisti di Zagabria, che si esibiranno su pagine di Vivaldi, Tartini, Charles Avison e Sradan Dedić. Momento culminante della giornata di apertura l’appuntamento serale al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (coproduttore di sede dello spettacolo) con il debutto in prima assoluta alle 21.30 della coproduzione tra Croazia, Italia e Slovenia “Michelangelo”. Lo spettacolo è firmato da un regista esaltante, ardito e visionario come Tomaž Pandur che ha forgiato per la scena la scrittura del più importante drammaturgo croato del Novecento, Miroslav Krleža (1938 – 1981). Il Michelangelo di Pandur narra la vita tormentata del maestro rinascimentale impegnato a realizzare gli affreschi della Cappella Sistina, offrendoci il dramma dell’artista in un turbinio di visioni superbamente rese sul palco da scene di indimenticabile forza e suggestione.

Prevendite per i due spettacoli aperte a Cividale in Borgo di Ponte ma anche alla biglietteria del Giovanni da Udine. Orari e infoline su www.mittelfest.org[:en]Ormai ai nastri di partenza la 22.ma edizione di Mittelfest, il festival della Mitteleuropa che prosegue fino a sabato 20 luglio. L’apertura ufficiale è in programma  venerdì 12 luglio a Cividale del Friuli con una giornata dedicata al recente ingresso della Croazia nella UE. Alle 17.00 al Teatro Ristori la cerimonia inaugurale vedrà, oltre al direttore del festival Antonio Devetag, il Presidente Lorenzo Pelizzo e il Sindaco di Cividale Stefano Balloch, la presenza della Presidente della Regione Debora Serracchiani che darà l’avvio ufficiale al festival con il Ministro alla Cultura Massimo Bray. Ospiti il vice Ministro croato alla Cultura Berislav Šipuš e il Presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor con l’Ambasciatore della Croazia in Italia Damir Grubiša e l’Ambasciatore Italiano a Zagabria Emanuela D'Alessandro.

Alla cerimonia inaugurale seguirà lo spettacolo-concerto Emigrant con la voce di Nadia Fabrizio. L’inaugurazione è ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili e si consiglia a tutti gli interessati di arrivare almeno mezz’ora prima dell’inizio.

Alle 19.00 l’omaggio alla Croazia prosegue, sempre a Cividale, nella Chiesa di San Francesco con l’atteso concerto della più importante fra le formazioni da camera croata, I Solisti di Zagabria, che si esibiranno su pagine di Vivaldi, Tartini, Charles Avison e Sradan Dedić. Momento culminante della giornata di apertura l’appuntamento serale al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (coproduttore di sede dello spettacolo) con il debutto in prima assoluta alle 21.30 della coproduzione tra Croazia, Italia e Slovenia “Michelangelo”. Lo spettacolo è firmato da un regista esaltante, ardito e visionario come Tomaž Pandur che ha forgiato per la scena la scrittura del più importante drammaturgo croato del Novecento, Miroslav Krleža (1938 – 1981). Il Michelangelo di Pandur narra la vita tormentata del maestro rinascimentale impegnato a realizzare gli affreschi della Cappella Sistina, offrendoci il dramma dell’artista in un turbinio di visioni superbamente rese sul palco da scene di indimenticabile forza e suggestione.

Prevendite per i due spettacoli aperte a Cividale in Borgo di Ponte ma anche alla biglietteria del Giovanni da Udine. Orari e infoline su www.mittelfest.org[:]