Microcosmi a Mittelfest 2013

[:it]LA CELEBRE OPERA DI CLAUDIO MAGRIS, «MICROCOSMI» DIVIENE UNO SPETTACOLO ITINERANTE FIRMATO DA GIORGIO PRESSBURGER: MITTELFEST 2013, IN PROGRAMMA A CIVIDALE DEL FRIULI TRA IL 12 E IL 21 LUGLIO PROSSIMI[:en]LA CELEBRE OPERA DI CLAUDIO MAGRIS, «MICROCOSMI» DIVIENE UNO SPETTACOLO ITINERANTE FIRMATO DA GIORGIO PRESSBURGER: MITTELFEST 2013, IN PROGRAMMA A CIVIDALE DEL FRIULI TRA IL 12 E IL 21 LUGLIO PROSSIMI[:][:it], PRESENTA IL GRANDE EVENTO PRODUTTIVO DELLA PROSSIMA EDIZIONE, IN PROGRAMMA NELLE STRADE E NELLE PIAZZE DELLA CITTA’ DUCALE SABATO 13 LUGLIO Lo splendido scenario della città Patrimonio UNESCO Cividale del Friuli ospiterà, dal 12 al 21 luglio prossimi, la 22.ma edizione di MITTELFEST, che offrirà al pubblico dieci giorni di immersione tra imperdibili appuntamenti con i protagonisti della cultura mitteleuropea e un focus particolare dedicato all’Ungheria e alla Croazia, che proprio in luglio entrerà nella Ue. L’edizione 2013 del festival - uno dei più importanti eventi culturali nazionali, vetrina riconosciuta dell’interscambio culturale tra Italia ed Est Europa - presenterà un cartellone articolato in generi e percorsi tematici, con numerose anteprime, debutti in prima nazionale o assoluta, produzioni e ospitalità, tra musica, danza e teatro.

Tra le produzioni più attese dell’edizione 2013, un evento unico e per sua stessa natura, irripetibile, che avrà come sfondo e palcoscenico naturale le vie e le piazze di Cividale, nella migliore tradizione delle prime edizioni del festival della Mitteleuropa.

Ad avvio di rassegna, Mittelfest riunirà due personalità da sempre legate al festival, oltre che illustri rappresentanti della cultura mitteleuropea: MICROCOSMI, celeberrima raccolta di “micro-viaggi” firmati nel 1997 da Claudio Magris (Premio Strega nello stesso anno, oltre che probabilmente l’opera più nota dell’intellettuale, scrittore e germanista triestino), diviene, infatti, uno spettacolo itinerante che conquisterà le strade della città ducale nella serata di sabato 13 luglio. A firmare la riduzione teatrale e la regia di questo atteso evento corale a stazioni è il regista, scrittore e drammaturgo Giorgio Pressburger, figura di riferimento e direttore artistico di Mittelfest per molti anni, a partire dalla sua prima edizione del 1991.

«Restano memorabili, nella storia di Mittelfest, gli spettacoli itineranti che coinvolsero tutta la splendida città di Cividale, entusiasmando il pubblico, come Danubio e Praga magica» - dice il Direttore generale di Mittelfest Antonio Devetag. «L’edizione 2013 del festival ritorna a questa prassi, che è stata senz’altro uno dei motivi del suo successo e del suo acquisito prestigio internazionale. Microcosmi, opera di Claudio Magris della quale, con Giorgio Pressburger, avevamo iniziato a parlare già un anno fa, rappresenta quindi la conferma della decisa vocazione mitteleuropea di Mittelfest e della vivacità culturale, attualissima e creativa, del Friuli Venezia Giulia»

«Narrativa e teatro si accompagnano a vicenda da molto tempo», spiega Giorgio Pressburger. «Esistono però alcune combinazioni meno consuete tra queste due forme d’arte. A Cividale del Friuli, nell’ambito di Mittelfest si sono rappresentati in passato addirittura saggi letterari di vario genere in forma di rappresentazioni davvero spettacolari. Il tipo di narrativa introdotto nella letteratura italiana da Claudio Magris con Danubio e con Microcosmi è del tutto singolare e raro. Il successo mondiale di queste due opere testimonia non soltanto la loro altissima qualità letteraria e la loro novità, ma anche la loro forza comunicativa, la loro vicinanza al lettore.. queste opere parlano di noi, della nostra vita, della nostra Storia, dei nostri paesaggi.. […]»

fotografia di Andrea Lasorte[:en], PRESENTA IL GRANDE EVENTO PRODUTTIVO DELLA PROSSIMA EDIZIONE, IN PROGRAMMA NELLE STRADE E NELLE PIAZZE DELLA CITTA’ DUCALE SABATO 13 LUGLIO

Lo splendido scenario della città Patrimonio UNESCO Cividale del Friuli ospiterà, dal 12 al 21 luglio prossimi, la 22.ma edizione di MITTELFEST, che offrirà al pubblico dieci giorni di immersione tra imperdibili appuntamenti con i protagonisti della cultura mitteleuropea e un focus particolare dedicato all’Ungheria e alla Croazia, che proprio in luglio entrerà nella Ue. L’edizione 2013 del festival - uno dei più importanti eventi culturali nazionali, vetrina riconosciuta dell’interscambio culturale tra Italia ed Est Europa - presenterà un cartellone articolato in generi e percorsi tematici, con numerose anteprime, debutti in prima nazionale o assoluta, produzioni e ospitalità, tra musica, danza e teatro.

Tra le produzioni più attese dell’edizione 2013, un evento unico e per sua stessa natura, irripetibile, che avrà come sfondo e palcoscenico naturale le vie e le piazze di Cividale, nella migliore tradizione delle prime edizioni del festival della Mitteleuropa.

Ad avvio di rassegna, Mittelfest riunirà due personalità da sempre legate al festival, oltre che illustri rappresentanti della cultura mitteleuropea: MICROCOSMI, celeberrima raccolta di “micro-viaggi” firmati nel 1997 da Claudio Magris (Premio Strega nello stesso anno, oltre che probabilmente l’opera più nota dell’intellettuale, scrittore e germanista triestino), diviene, infatti, uno spettacolo itinerante che conquisterà le strade della città ducale nella serata di sabato 13 luglio. A firmare la riduzione teatrale e la regia di questo atteso evento corale a stazioni è il regista, scrittore e drammaturgo Giorgio Pressburger, figura di riferimento e direttore artistico di Mittelfest per molti anni, a partire dalla sua prima edizione del 1991.

«Restano memorabili, nella storia di Mittelfest, gli spettacoli itineranti che coinvolsero tutta la splendida città di Cividale, entusiasmando il pubblico, come Danubio e Praga magica» - dice il Direttore generale di Mittelfest Antonio Devetag. «L’edizione 2013 del festival ritorna a questa prassi, che è stata senz’altro uno dei motivi del suo successo e del suo acquisito prestigio internazionale. Microcosmi, opera di Claudio Magris della quale, con Giorgio Pressburger, avevamo iniziato a parlare già un anno fa, rappresenta quindi la conferma della decisa vocazione mitteleuropea di Mittelfest e della vivacità culturale, attualissima e creativa, del Friuli Venezia Giulia»

«Narrativa e teatro si accompagnano a vicenda da molto tempo», spiega Giorgio Pressburger. «Esistono però alcune combinazioni meno consuete tra queste due forme d’arte. A Cividale del Friuli, nell’ambito di Mittelfest si sono rappresentati in passato addirittura saggi letterari di vario genere in forma di rappresentazioni davvero spettacolari. Il tipo di narrativa introdotto nella letteratura italiana da Claudio Magris con Danubio e con Microcosmi è del tutto singolare e raro. Il successo mondiale di queste due opere testimonia non soltanto la loro altissima qualità letteraria e la loro novità, ma anche la loro forza comunicativa, la loro vicinanza al lettore.. queste opere parlano di noi, della nostra vita, della nostra Storia, dei nostri paesaggi.. […]»

 

fotografia di Andrea Lasorte[:]