Inaugurazione della mostra LA RAI E IL TERREMOTO

[:it]Apre domani, lunedì 18 luglio, ore 17.00 la mostra "LA RAI E IL TERREMOTO" nella Chiesa di Santa Maria in Corte.La Rai seguì il terremoto del Friuli fin dalla tarda serata di quel tragico 6 maggio. La mostra presenta gli strumenti di lavoro degli inviati Rai nel Friuli terremotato e alcuni servizi televisivi realizzati per l’occasione.

LA MOSTRA RIMARRA’ APERTA FINO A DOMENICA 24 LUGLIO CON ORARIO 17-20

Nel quarantennale del terremoto in Friuli, Mittelfest ha voluto portare un segno di ricordo attraverso la testimonianza del grande lavoro fatto all’epoca dalla sede Rai del Friuli Venezia Giulia. La Rai seguì il terremoto del Friuli fin dalla tarda serata di quel tragico 6 maggio. La troupe della Sede regionale fu la prima a raggiungere le aree terremotate e i suoi faretti a batteria furono utilizzati dai soccorritori per salvare alcune persone imprigionate dalle macerie. La mostra presenta gli strumenti di lavoro degli inviati Rai e alcuni servizi televisivi realizzati nel maggio ‘76 da Guido Botteri, Maurizio Calligaris, Mino Damato, Joe Marrazzo, Alberto Michelini, Gianni Minà, Fulvio Molinari. In visione il filmato curato da Assunta Cannatà Giovedì è stato il terremoto. La mostra rimane aperta ogni giorno dalle 17.00 alle 20.00 a ingresso libero. La sede RAI del Friuli Venezia Giulia sarà presente a Mittelfest anche con le sue dirette quotidiane: lunedì 18, martedì 19, mercoledì 20 e giovedì 21 luglio dalle 14 e venerdì 22 luglio dalle 11.15 dalla postazione mobile Rai al Caffè San Marco di Cividale.[:]

2016- Terra, AnnuncidireWeb