DEBUTTO DI STEFANO BOLLANI AUTORE E ATTORE TEATRALE NELL'ULTIMO GIORNO DI MITTELFEST 2014. SUGGELLA IL FESTIVAL L'ATTESO SPETTACOLO DI DANZA "PEARL" DELLA SCAPINO BALLET

testata27
testata27

[:it] L’artista Stefano Bollani debutta come attore e autore teatrale nella giornata conclusiva di Mittelfest: domenica 27 luglio prima assoluta di La Regina Dada con l’attrice Valentina Cenni, co-autrice dello spettacolo (Teatro Ristori ore 20); Stefano Bollani e Valentina Cenni incontreranno la stampa e il pubblico del festival domenica mattina, al caffè San Marco di Cividale, alle 12.45.

Di sicuro impatto scenico lo spettacolo di danza Pearl con la coregrafia firmata da Ed Wubbe direttore della storica compagnia Scapino Ballet di Rotterdam e l'esecuzione dal vivo dell'ensemble Combattimento Consort Amsterdam con un repertorio di musica barocca e costumi mozzafiato: lo spettacolo è spostato al Teatro Nuovo Giovanni da Udine alle 22.30, causa il perdurare di condizioni meteo sfavorevoli.

Ancora un appuntamento con il Combattimento Consort Amsterdam uno dei complessi barocchi più illustri al mondo in concerto alle 11.30 nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti.

La Parola Padre (Chiesa di San Francesco ore 18) è lo spettacolo di Gabriele Vacis, uno dei maestri del teatro contemporaneo italiano, che mette in scena sei giovani attrici italiane, polacche, macedoni e bulgare.

Le musiche di Tartini, Schubert e Franck risuoneranno nel concerto L'impressione suprema (Chiesa di San Francesco ore 21) con il Conservatorio Tartini di Trieste.

testata27
testata27

A chiudere la 23a edizione del festival il la proiezione del film-capolavoro di Charlie ChaplinShoulders Arms accompagnata dalla colonna sonora originale: la proiezione è fissata alle 23.50, proprio a cavallo di quel 28 luglio, giorno fatale per lo scoppio della prima guerra mondiale.[:en]

L’artista Stefano Bollani debutta come attore e autore teatrale nella giornata conclusiva di Mittelfest: domenica 27 luglio prima assoluta di La Regina Dada con l’attrice Valentina Cenni, co-autrice dello spettacolo (Teatro Ristori ore 20); Stefano Bollani e Valentina Cenni incontreranno la stampa e il pubblico del festival domenica mattina, al caffè San Marco di Cividale, alle 12.45.

Di sicuro impatto scenico lo spettacolo di danza Pearl con la coregrafia firmata da Ed Wubbe direttore della storica compagnia Scapino Ballet di Rotterdam e l'esecuzione dal vivo dell'ensemble Combattimento Consort Amsterdam con un repertorio di musica barocca e costumi mozzafiato: lo spettacolo è spostato al Teatro Nuovo Giovanni da Udine alle 22.30, causa il perdurare di condizioni meteo sfavorevoli.

Ancora un appuntamento con il Combattimento Consort Amsterdam uno dei complessi barocchi più illustri al mondo in concerto alle 11.30 nella Chiesa di Santa Maria dei Battuti.

La Parola Padre (Chiesa di San Francesco ore 18) è lo spettacolo di Gabriele Vacis, uno dei maestri del teatro contemporaneo italiano, che mette in scena sei giovani attrici italiane, polacche, macedoni e bulgare.

Le musiche di Tartini, Schubert e Franck risuoneranno nel concerto L'impressione suprema (Chiesa di San Francesco ore 21) con il Conservatorio Tartini di Trieste.

A chiudere la 23a edizione del festival il la proiezione del film-capolavoro di Charlie ChaplinShoulders Arms accompagnata dalla colonna sonora originale: la proiezione è fissata alle 23.50, proprio a cavallo di quel 28 luglio, giorno fatale per lo scoppio della prima guerra mondiale.[:]