Haris Pašović: Biografia

 foto: Salvatore Esposito

foto: Salvatore Esposito

Haris Pašović è un regista teatrale pluripremiato. Ha diretto numerosi spettacoli e partecipato a diversi festival in tutto il mondo tra cui: Edinburgh International Festival, Festival d’Avignon, UK City of Culture, Napoli Teatro Festival, National Arts Festival of South Africa, Singapore Arts Festival e molti altri. La sua produzione del “Risveglio di Primavera” di Frank Wedekind è considerata una pietra miliare nel teatro della ex Jugoslavia. Durante l’assedio di Sarajevo produsse un leggendario “Aspettando Godot” di Samuel Beckett diretto da Susan Sontag e fondò il Sarajevo Film Festival. Rifondò e diresse il MESS International Theatre Festival di Sarajevo. La sua opera d’arte visiva “Sarajevo Red Line” (la linea rossa di Sarajevo), un’installazione lunga 825 m nel centro di Sarajevo apparse sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo nel 2012. Ha diretto spettacoli imponenti quali “Romeo e Giulietta” (Sarajevo), “La conquista della felicità” (Derry/Londonderry) e “A Century of Peace after a Century of Wars” (Un secolo di pace dopo un secolo di guerre) (Sarajevo) con centinaia di partecipanti e veicoli, musica dal vivo e proiezioni video, cui hanno assistito migliaia di spettatori. È direttore artistico del East West Centre di Sarajevo. 

Pašović ha ricevuto numerosi premi tra cui: Miglior Regista al BITEF Belgrade International Theatre Festival, Miglior Regista Jugoslavo, Premio UCHIMURA, Miglior Regista al MESS International Theatre Festival di Sarajevo; Miglior Regista al Festival dei Teatri Bosniaci, ecc. Molti riconoscimenti sono stati assegnati anche ai suoi spettacoli, nonché ad attori e artisti che hanno lavorato con Pašović.

Pašović è cofondatore del Dipartimento di Regia dell’Accademia delle Arti dello Spettacolo di Sarajevo. Molti suoi studenti sono oggi registi acclamati della scena internazionale. È professore ordinario all’Accademia delle Arti dello Spettacolo di Sarajevo e alla IEDC Bled School of Management in Slovenia dove insegna Arte e Leadership. È visiting professor all’Accademia delle Arti dello Spettacolo di Novi Sad, Serbia. La sua istruzione include l’Accademia delle Arti dello Spettacolo di Novi Sad, Serbia, la borsa Fulbright, USA (University of Hawaii, Honolulu, New York University e University of Wisconsin, Madison), la UNESCO High Levels for Directors, il Festival d’Avignon, Francia, e altri percorsi di formazione professionale quali una borsa di studio presso il Nordisk Theatre Institute, Danimarca

Pašović tiene workshop e masterclass per registi e attori, e letture pubbliche (University of Malta, Tyrone Guthrie Centre, Irlanda, National Theatre of Scotland/Edinburgh International Festival, Queens University, Belfast, Drama Centre Singapore, Shanghai Dramatic Arts Centre, ecc.). Scrive saggi e testi teatrali. Pašović è anche relatore di spicco a conferenze internazionali quali l’Edinburgh International Summit al Parlamento Scozzese, il Central European Forum, Bratislava, Slovacchia, il Silk Road Forum al Shanghai China International Arts Festival, il St. Petersburg International Cultural Forum, Russia, la Lincoln Centre Global Initiative, New York, il Symi Symposium, Grecia, ecc. È stato membro della giuria in occasione del Premio per i migliori Festival Europei nel 2017 – Premio EFFE, Europe for Festivals, Festivals for Europe, assegnato dall’Associazione Europea dei Festival.

direttoreMasa Majce