THE WIND

[:it]Zerorchestra e Günter Buchwald, insieme con l’Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, inventano l’ambiente sonoro di The Wind, capolavoro muto del 1928 con Lillian Gish. Protagonista del film di Sjöström è l’incessante soffiare della natura. “Il vento non è invecchiato sotto alcun punto di vista, e le sequenze con la Gish, sola nella capanna, investita dalla tempesta rimangono insuperate per come viene descritta la minaccia impalpabile e la paura. Pur trattandosi di un film muto, la suggestione sonora che il regista riesce a ottenere nelle inquadrature delle persiane che sbattono e della sabbia che fa mulinelli ha qualcosa di rovente. Qualcosa che non si era mai sentito sullo schermo”. (Paolo Mereghetti)

Zerorchestra and Accademia d’Archi Arrigoni invent a soundtrack to The Wind, a silent masterpiece made in 1928 featuring Lillian Gish. The leading role in Sjöström’s film is played by the incessant breath of nature.

_______________

THE WIND

proiezione del film di Victor Sjöström con accompagnamento dal vivo The Wind (Il vento, Stati Uniti, 1928, b/n), regia Victor Sjöström, sceneggiatura di Frances Marion, dal romanzo di Dorothy Scarborough (1925), fotografia di John Arnold, montaggio di Conrad A. Nervig, scenografia di Cedric Gibbons, Edward Withers, costumi di Andre-Ani, aiuto regia Harold Bucquet, Red Golden con Lillian Gish (Letty), Lars Hanson (Lige), Montagu Love (Roddy), Dorothy Cumming (Cora), Edward Earle (Beverly), William Orlamond (Sourdough), Don Coleman (cowboy), Laon Ramon, Carmencita Johnson, Billy Kent Schaefer (I figli di Cora). Produzione MGM. musiche di Günter Buchwald Zerorchestra (Francesco Bearzatti, sax e clarinetto; Luca Colussi, batteria; Luca Grizzo, percussioni; Didier Ortolan, clarinetti e sax; Gaspare Pasini, sax; Romano Todesco, contrabbasso; Luigi Vitale, vibrafono e xilofono) Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni” Günter Buchwald, pianoforte e direzione d’orchestra produzione Zerorchestra in collaborazione con La Cineteca del Friuli, Le Giornate del Cinema Muto, Cinemazero con il sostegno di Regione Autonoma FVG, Fondazione Friuli sponsor Banca Popolare Di Cividale PROGETTO MITTELFEST 2017 durata 80’

www.zerorchestra.com[:en]Zerorchestra e Günter Buchwald, insieme con l’Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, inventano l’ambiente sonoro di The Wind, capolavoro muto del 1928 con Lillian Gish. Protagonista del film di Sjöström è l’incessante soffiare della natura.

“Il vento non è invecchiato sotto alcun punto di vista, e le sequenze con la Gish, sola nella capanna, investita dalla tempesta rimangono insuperate per come viene descritta la minaccia impalpabile e la paura. Pur trattandosi di un film muto, la suggestione sonora che il regista riesce a ottenere nelle inquadrature delle persiane che sbattono e della sabbia che fa mulinelli ha qualcosa di rovente. Qualcosa che non si era mai sentito sullo schermo”. (Paolo Mereghetti)

Zerorchestra and Accademia d’Archi Arrigoni invent a soundtrack to The Wind, a silent masterpiece made in 1928 featuring Lillian Gish. The leading role in Sjöström’s film is played by the incessant breath of nature.

_______________

THE WIND

proiezione del film di Victor Sjöström con accompagnamento dal vivo The Wind (Il vento, Stati Uniti, 1928, b/n), regia Victor Sjöström, sceneggiatura di Frances Marion, dal romanzo di Dorothy Scarborough (1925), fotografia di John Arnold, montaggio di Conrad A. Nervig, scenografia di Cedric Gibbons, Edward Withers, costumi di Andre-Ani, aiuto regia Harold Bucquet, Red Golden con Lillian Gish (Letty), Lars Hanson (Lige), Montagu Love (Roddy), Dorothy Cumming (Cora), Edward Earle (Beverly), William Orlamond (Sourdough), Don Coleman (cowboy), Laon Ramon, Carmencita Johnson, Billy Kent Schaefer (I figli di Cora). Produzione MGM. musiche di Günter Buchwald Zerorchestra (Francesco Bearzatti, sax e clarinetto; Luca Colussi, batteria; Luca Grizzo, percussioni; Didier Ortolan, clarinetti e sax; Gaspare Pasini, sax; Romano Todesco, contrabbasso; Luigi Vitale, vibrafono e xilofono) Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni” Günter Buchwald, pianoforte e direzione d’orchestra produzione Zerorchestra in collaborazione con La Cineteca del Friuli, Le Giornate del Cinema Muto, Cinemazero con il sostegno di Regione Autonoma FVG, Fondazione Friuli sponsor Banca Popolare Di Cividale PROGETTO MITTELFEST 2017 durata 80’

www.zerorchestra.com[:de]Zerorchestra e Günter Buchwald, insieme con l’Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, inventano l’ambiente sonoro di The Wind, capolavoro muto del 1928 con Lillian Gish. Protagonista del film di Sjöström è l’incessante soffiare della natura.

“Il vento non è invecchiato sotto alcun punto di vista, e le sequenze con la Gish, sola nella capanna, investita dalla tempesta rimangono insuperate per come viene descritta la minaccia impalpabile e la paura. Pur trattandosi di un film muto, la suggestione sonora che il regista riesce a ottenere nelle inquadrature delle persiane che sbattono e della sabbia che fa mulinelli ha qualcosa di rovente. Qualcosa che non si era mai sentito sullo schermo”. (Paolo Mereghetti)

Zerorchestra in Godalna akademija Arrigoni sta skupaj ustvarili zvočno kuliso za nemi film The Wind iz leta 1928 z Lillian Gish. Glavno vlogo v Sjöströmovem film nedvomno igra neprekinjeno dihanje narave.

_______________

THE WIND

proiezione del film di Victor Sjöström con accompagnamento dal vivo The Wind (Il vento, Stati Uniti, 1928, b/n), regia Victor Sjöström, sceneggiatura di Frances Marion, dal romanzo di Dorothy Scarborough (1925), fotografia di John Arnold, montaggio di Conrad A. Nervig, scenografia di Cedric Gibbons, Edward Withers, costumi di Andre-Ani, aiuto regia Harold Bucquet, Red Golden con Lillian Gish (Letty), Lars Hanson (Lige), Montagu Love (Roddy), Dorothy Cumming (Cora), Edward Earle (Beverly), William Orlamond (Sourdough), Don Coleman (cowboy), Laon Ramon, Carmencita Johnson, Billy Kent Schaefer (I figli di Cora). Produzione MGM. musiche di Günter Buchwald Zerorchestra (Francesco Bearzatti, sax e clarinetto; Luca Colussi, batteria; Luca Grizzo, percussioni; Didier Ortolan, clarinetti e sax; Gaspare Pasini, sax; Romano Todesco, contrabbasso; Luigi Vitale, vibrafono e xilofono) Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni” Günter Buchwald, pianoforte e direzione d’orchestra produzione Zerorchestra in collaborazione con La Cineteca del Friuli, Le Giornate del Cinema Muto, Cinemazero con il sostegno di Regione Autonoma FVG, Fondazione Friuli sponsor Banca Popolare Di Cividale PROGETTO MITTELFEST 2017 durata 80’

www.zerorchestra.com[:fu]Zerorchestra e Günter Buchwald, insieme con l’Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, inventano l’ambiente sonoro di The Wind, capolavoro muto del 1928 con Lillian Gish. Protagonista del film di Sjöström è l’incessante soffiare della natura.

“Il vento non è invecchiato sotto alcun punto di vista, e le sequenze con la Gish, sola nella capanna, investita dalla tempesta rimangono insuperate per come viene descritta la minaccia impalpabile e la paura. Pur trattandosi di un film muto, la suggestione sonora che il regista riesce a ottenere nelle inquadrature delle persiane che sbattono e della sabbia che fa mulinelli ha qualcosa di rovente. Qualcosa che non si era mai sentito sullo schermo”. (Paolo Mereghetti)

Zerorchestra e Accademia d’Archi Arrigoni a inventin insiemi l'ambient sonôr di The Wind, opare mestre mute dal 1928 cun Lillian Gish. Protagonist dal cine di Sjöström al è il soflâ perpetui de nature.

_______________

THE WIND

proiezione del film di Victor Sjöström con accompagnamento dal vivo The Wind (Il vento, Stati Uniti, 1928, b/n), regia Victor Sjöström, sceneggiatura di Frances Marion, dal romanzo di Dorothy Scarborough (1925), fotografia di John Arnold, montaggio di Conrad A. Nervig, scenografia di Cedric Gibbons, Edward Withers, costumi di Andre-Ani, aiuto regia Harold Bucquet, Red Golden con Lillian Gish (Letty), Lars Hanson (Lige), Montagu Love (Roddy), Dorothy Cumming (Cora), Edward Earle (Beverly), William Orlamond (Sourdough), Don Coleman (cowboy), Laon Ramon, Carmencita Johnson, Billy Kent Schaefer (I figli di Cora). Produzione MGM. musiche di Günter Buchwald Zerorchestra (Francesco Bearzatti, sax e clarinetto; Luca Colussi, batteria; Luca Grizzo, percussioni; Didier Ortolan, clarinetti e sax; Gaspare Pasini, sax; Romano Todesco, contrabbasso; Luigi Vitale, vibrafono e xilofono) Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni” Günter Buchwald, pianoforte e direzione d’orchestra produzione Zerorchestra in collaborazione con La Cineteca del Friuli, Le Giornate del Cinema Muto, Cinemazero con il sostegno di Regione Autonoma FVG, Fondazione Friuli sponsor Banca Popolare Di Cividale PROGETTO MITTELFEST 2017 durata 80’

www.zerorchestra.com[:sl]Zerorchestra e Günter Buchwald, insieme con l’Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni”, inventano l’ambiente sonoro di The Wind, capolavoro muto del 1928 con Lillian Gish. Protagonista del film di Sjöström è l’incessante soffiare della natura.

“Il vento non è invecchiato sotto alcun punto di vista, e le sequenze con la Gish, sola nella capanna, investita dalla tempesta rimangono insuperate per come viene descritta la minaccia impalpabile e la paura. Pur trattandosi di un film muto, la suggestione sonora che il regista riesce a ottenere nelle inquadrature delle persiane che sbattono e della sabbia che fa mulinelli ha qualcosa di rovente. Qualcosa che non si era mai sentito sullo schermo”. (Paolo Mereghetti)

Zerorchestra in Godalna akademija Arrigoni sta skupaj ustvarili zvočno kuliso za nemi film The Wind iz leta 1928 z Lillian Gish. Glavno vlogo v Sjöströmovem film nedvomno igra neprekinjeno dihanje narave.

_______________

THE WIND

proiezione del film di Victor Sjöström con accompagnamento dal vivo The Wind (Il vento, Stati Uniti, 1928, b/n), regia Victor Sjöström, sceneggiatura di Frances Marion, dal romanzo di Dorothy Scarborough (1925), fotografia di John Arnold, montaggio di Conrad A. Nervig, scenografia di Cedric Gibbons, Edward Withers, costumi di Andre-Ani, aiuto regia Harold Bucquet, Red Golden con Lillian Gish (Letty), Lars Hanson (Lige), Montagu Love (Roddy), Dorothy Cumming (Cora), Edward Earle (Beverly), William Orlamond (Sourdough), Don Coleman (cowboy), Laon Ramon, Carmencita Johnson, Billy Kent Schaefer (I figli di Cora). Produzione MGM. musiche di Günter Buchwald Zerorchestra (Francesco Bearzatti, sax e clarinetto; Luca Colussi, batteria; Luca Grizzo, percussioni; Didier Ortolan, clarinetti e sax; Gaspare Pasini, sax; Romano Todesco, contrabbasso; Luigi Vitale, vibrafono e xilofono) Accademia d’Archi “G.G. Arrigoni” Günter Buchwald, pianoforte e direzione d’orchestra produzione Zerorchestra in collaborazione con La Cineteca del Friuli, Le Giornate del Cinema Muto, Cinemazero con il sostegno di Regione Autonoma FVG, Fondazione Friuli sponsor Banca Popolare Di Cividale PROGETTO MITTELFEST 2017 durata 80’

www.zerorchestra.com[:]