SUTRA

con i monaci buddisti del Tempio Shaolincoreografia Sidi Larbi Cherkaoui ideazione Antony Gormley musica Szymon Brzòska compagnia di Sidi Larbi Cherkaoui coproduzione Sadler’s Wells, Athens Festival, Festival d’Avignone, El Grec Barcelona, La Monnaie Bruxelles, Grand Theatre Luxembourg, Fondazione Musica per Roma e Tempio Shaolin I monaci buddisti del tempio Shaolin compiono gesti antichi quanto antica è la loro ricerca: preghiera e lotta, meditazione statica e movimenti taglienti, assoluto dominio del corpo. Attraverso la disciplina dei loro esercizi e una profonda concentrazione diventano insensibili al dolore. Sutra – che significa preghiera – nasce dalla curiosità di Sidi Larbi Cherkaoui, danzatore e coreografo belga di origine marocchina, affascinato dalla loro tecnica e dalla loro spiritualità.