MITTEL_AUTORI

[:it]Incontri con scrittori e giornalisti nell’elegante palazzo storico cittadino. Altri incontri sono previsti nel contesto di Mittelibro, la rassegna che a luglio anticipa il Festival. Meetings with writers and journalists in an elegant historic mansion. Other meetings are envisaged in the program of Mittelibro, which anticipates the Festival in July.

_______________

MITTEL_AUTORI

FEDERICA FANTOZZI presenta il suo romanzo IL LOGISTA Marsilio Editori, 2017

Una città in decadenza, Roma, al centro di un intrigo internazionale. Una rete di terroristi in grado di colpire dalle Maldive al Regno Unito. Una giovane giornalista, Amalia, coinvolta in una pericolosa corsa contro il tempo. Unico indizio: il disegno di uno scorpione dorato.

Amalia Pinter lavora per “Il Vero Investigatore”, un piccolo quotidiano della Capitale specializzato in cronaca nera. Nel suo quartiere, Ponte Milvio, si imbatte in un vecchio flirt dei tempi universitari, Tancredi, da cui si fa accompagnare in un servizio per il giornale, a casa di una giovane coppia, vittima di una strage jihadista durante il viaggio di nozze in un’isola tropicale. Tancredi si è trasferito da anni a Londra, dove si occupa di logistica di guerra: con la sua società, la Stinger Ltd, gestisce i trasferimenti di facoltosi professionisti in Paesi ad alto rischio. Un lavoro borderline che lo mette in contatto con servizi segreti e bande paramilitari. In vacanza a Roma, il ragazzo la invita a cena nel suo appartamento, ma Amalia lo trova morto accanto a una bottiglia di whisky e cristalli di droga. L’ipotesi degli investigatori è suicidio, e a questa pista crede chi conosceva la vittima: zio Doug, l’unico parente rimastogli dopo la morte dei genitori; Iris, la bionda fidanzata e socia d’affari; Adam, l’amico libanese con cui si confidava. Amalia però riceve un biglietto: l’immagine di uno scorpione dai contorni dorati e l’avvertimento di una minaccia incombente. Di quale segreto era in possesso Tancredi? E quanto tempo le è rimasto per scoprirlo? La ragazza inizia un’indagine testarda e solitaria. Senza sapere che, nelle periferie della sua città, qualcun altro è a caccia.[:en]Incontri con scrittori e giornalisti nell’elegante palazzo storico cittadino. Altri incontri sono previsti nel contesto di Mittelibro, la rassegna che a luglio anticipa il Festival.

Meetings with writers and journalists in an elegant historic mansion. Other meetings are envisaged in the program of Mittelibro, which anticipates the Festival in July.

_______________

MITTEL_AUTORI

FEDERICA FANTOZZI presenta il suo romanzo IL LOGISTA Marsilio Editori, 2017

Una città in decadenza, Roma, al centro di un intrigo internazionale. Una rete di terroristi in grado di colpire dalle Maldive al Regno Unito. Una giovane giornalista, Amalia, coinvolta in una pericolosa corsa contro il tempo. Unico indizio: il disegno di uno scorpione dorato.

Amalia Pinter lavora per “Il Vero Investigatore”, un piccolo quotidiano della Capitale specializzato in cronaca nera. Nel suo quartiere, Ponte Milvio, si imbatte in un vecchio flirt dei tempi universitari, Tancredi, da cui si fa accompagnare in un servizio per il giornale, a casa di una giovane coppia, vittima di una strage jihadista durante il viaggio di nozze in un’isola tropicale. Tancredi si è trasferito da anni a Londra, dove si occupa di logistica di guerra: con la sua società, la Stinger Ltd, gestisce i trasferimenti di facoltosi professionisti in Paesi ad alto rischio. Un lavoro borderline che lo mette in contatto con servizi segreti e bande paramilitari. In vacanza a Roma, il ragazzo la invita a cena nel suo appartamento, ma Amalia lo trova morto accanto a una bottiglia di whisky e cristalli di droga. L’ipotesi degli investigatori è suicidio, e a questa pista crede chi conosceva la vittima: zio Doug, l’unico parente rimastogli dopo la morte dei genitori; Iris, la bionda fidanzata e socia d’affari; Adam, l’amico libanese con cui si confidava. Amalia però riceve un biglietto: l’immagine di uno scorpione dai contorni dorati e l’avvertimento di una minaccia incombente. Di quale segreto era in possesso Tancredi? E quanto tempo le è rimasto per scoprirlo? La ragazza inizia un’indagine testarda e solitaria. Senza sapere che, nelle periferie della sua città, qualcun altro è a caccia.[:de]Incontri con scrittori e giornalisti nell’elegante palazzo storico cittadino. Altri incontri sono previsti nel contesto di Mittelibro, la rassegna che a luglio anticipa il Festival.

Begegnungen mit Schriftstellern und Journalisten in dem eleganten historischen Stadtpalais. Weitere Begegnungen sind im Rahmen des Literaturfestivals Mittelibro geplant, das im Juli einen Vorgeschmack auf das Mittelfest gibt.

_______________

MITTEL_AUTORI

FEDERICA FANTOZZI presenta il suo romanzo IL LOGISTA Marsilio Editori, 2017

Una città in decadenza, Roma, al centro di un intrigo internazionale. Una rete di terroristi in grado di colpire dalle Maldive al Regno Unito. Una giovane giornalista, Amalia, coinvolta in una pericolosa corsa contro il tempo. Unico indizio: il disegno di uno scorpione dorato.

Amalia Pinter lavora per “Il Vero Investigatore”, un piccolo quotidiano della Capitale specializzato in cronaca nera. Nel suo quartiere, Ponte Milvio, si imbatte in un vecchio flirt dei tempi universitari, Tancredi, da cui si fa accompagnare in un servizio per il giornale, a casa di una giovane coppia, vittima di una strage jihadista durante il viaggio di nozze in un’isola tropicale. Tancredi si è trasferito da anni a Londra, dove si occupa di logistica di guerra: con la sua società, la Stinger Ltd, gestisce i trasferimenti di facoltosi professionisti in Paesi ad alto rischio. Un lavoro borderline che lo mette in contatto con servizi segreti e bande paramilitari. In vacanza a Roma, il ragazzo la invita a cena nel suo appartamento, ma Amalia lo trova morto accanto a una bottiglia di whisky e cristalli di droga. L’ipotesi degli investigatori è suicidio, e a questa pista crede chi conosceva la vittima: zio Doug, l’unico parente rimastogli dopo la morte dei genitori; Iris, la bionda fidanzata e socia d’affari; Adam, l’amico libanese con cui si confidava. Amalia però riceve un biglietto: l’immagine di uno scorpione dai contorni dorati e l’avvertimento di una minaccia incombente. Di quale segreto era in possesso Tancredi? E quanto tempo le è rimasto per scoprirlo? La ragazza inizia un’indagine testarda e solitaria. Senza sapere che, nelle periferie della sua città, qualcun altro è a caccia.[:fu]Incontri con scrittori e giornalisti nell’elegante palazzo storico cittadino. Altri incontri sono previsti nel contesto di Mittelibro, la rassegna che a luglio anticipa il Festival.

Incuintris cun scritôrs e gjornaliscj intal elegant palaç storic citadin. Altris incuintris a son previodûts inte suaze di Mittelibro, la rassegne che in Lui e anticipe il Festival.

_______________

MITTEL_AUTORI

FEDERICA FANTOZZI presenta il suo romanzo IL LOGISTA Marsilio Editori, 2017

Una città in decadenza, Roma, al centro di un intrigo internazionale. Una rete di terroristi in grado di colpire dalle Maldive al Regno Unito. Una giovane giornalista, Amalia, coinvolta in una pericolosa corsa contro il tempo. Unico indizio: il disegno di uno scorpione dorato.

Amalia Pinter lavora per “Il Vero Investigatore”, un piccolo quotidiano della Capitale specializzato in cronaca nera. Nel suo quartiere, Ponte Milvio, si imbatte in un vecchio flirt dei tempi universitari, Tancredi, da cui si fa accompagnare in un servizio per il giornale, a casa di una giovane coppia, vittima di una strage jihadista durante il viaggio di nozze in un’isola tropicale. Tancredi si è trasferito da anni a Londra, dove si occupa di logistica di guerra: con la sua società, la Stinger Ltd, gestisce i trasferimenti di facoltosi professionisti in Paesi ad alto rischio. Un lavoro borderline che lo mette in contatto con servizi segreti e bande paramilitari. In vacanza a Roma, il ragazzo la invita a cena nel suo appartamento, ma Amalia lo trova morto accanto a una bottiglia di whisky e cristalli di droga. L’ipotesi degli investigatori è suicidio, e a questa pista crede chi conosceva la vittima: zio Doug, l’unico parente rimastogli dopo la morte dei genitori; Iris, la bionda fidanzata e socia d’affari; Adam, l’amico libanese con cui si confidava. Amalia però riceve un biglietto: l’immagine di uno scorpione dai contorni dorati e l’avvertimento di una minaccia incombente. Di quale segreto era in possesso Tancredi? E quanto tempo le è rimasto per scoprirlo? La ragazza inizia un’indagine testarda e solitaria. Senza sapere che, nelle periferie della sua città, qualcun altro è a caccia.[:sl]Incontri con scrittori e giornalisti nell’elegante palazzo storico cittadino. Altri incontri sono previsti nel contesto di Mittelibro, la rassegna che a luglio anticipa il Festival.

Pogovori s pisatelji in novinarji bo potekalo v elegantni zgodovinski mestni palači poleg srečanj, ki bodo potekali na festivalu Mittelibro, ki uvaja dogodke festivala že v julij.

_______________

MITTEL_AUTORI

FEDERICA FANTOZZI presenta il suo romanzo IL LOGISTA Marsilio Editori, 2017

Una città in decadenza, Roma, al centro di un intrigo internazionale. Una rete di terroristi in grado di colpire dalle Maldive al Regno Unito. Una giovane giornalista, Amalia, coinvolta in una pericolosa corsa contro il tempo. Unico indizio: il disegno di uno scorpione dorato.

Amalia Pinter lavora per “Il Vero Investigatore”, un piccolo quotidiano della Capitale specializzato in cronaca nera. Nel suo quartiere, Ponte Milvio, si imbatte in un vecchio flirt dei tempi universitari, Tancredi, da cui si fa accompagnare in un servizio per il giornale, a casa di una giovane coppia, vittima di una strage jihadista durante il viaggio di nozze in un’isola tropicale. Tancredi si è trasferito da anni a Londra, dove si occupa di logistica di guerra: con la sua società, la Stinger Ltd, gestisce i trasferimenti di facoltosi professionisti in Paesi ad alto rischio. Un lavoro borderline che lo mette in contatto con servizi segreti e bande paramilitari. In vacanza a Roma, il ragazzo la invita a cena nel suo appartamento, ma Amalia lo trova morto accanto a una bottiglia di whisky e cristalli di droga. L’ipotesi degli investigatori è suicidio, e a questa pista crede chi conosceva la vittima: zio Doug, l’unico parente rimastogli dopo la morte dei genitori; Iris, la bionda fidanzata e socia d’affari; Adam, l’amico libanese con cui si confidava. Amalia però riceve un biglietto: l’immagine di uno scorpione dai contorni dorati e l’avvertimento di una minaccia incombente. Di quale segreto era in possesso Tancredi? E quanto tempo le è rimasto per scoprirlo? La ragazza inizia un’indagine testarda e solitaria. Senza sapere che, nelle periferie della sua città, qualcun altro è a caccia.[:]