KABARETT & CABARET…I COMPOSITORI VANNO AL CABARET

Promo Musiccon Lee Colbert e Lorena Portalupi, pianoforte Lotte Lenya, moglie ed interprete prediletta di Kurt Weill, si scocciava parecchio quando le canzoni del marito venivano definite cabaret songs e sosteneva che in tutta la sua vita Weill non aveva scritto una sola canzone di quel genere. In realtà molti compositori colti si cimentarono in canzoni per il cabaret, per il caffè-concerto, per il music-hall: Weill, Satie, Schonberg, Poulenc. La straordinaria voce di Lee Colbert le ripercorre in passerella.