JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

[:it]Una leggenda hollywoodiana, John Malkovich, in sintonia con i pensieri dello scrittore e attivista argentino, Ernesto Sabato. Fisico, matematico, letterato di origini italiane, Sabato (1911 – 2011) ha fondato nell’Argentina post-golpista, la Commissione per le ricerche sui desaparecidos. Recitato dall’attore, con un’intensità che la stampa ha definito magnetica, il monologo tratto dal romanzo Sopra eroi e tombe trova uno specchio ideale nella musica di Schnittke, interpretata da Anastasya Terenkova, pianista russa di temperamento.In apertura, con la musica di Bach, le qualità della violinista slovena Lana Trotovšek.

Hollywood legend John Malkovich in tune with the thought of Argentine writer and activist Ernesto Sabato. The monologue finds an ideal mirror in the music of Schnittke, performed by formidable Russian pianist Anastasya Terenkova, and in the quality of Slovene violinist Lana Trotovšek.

_______________

JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

da Ernesto Sabato musiche Johann Sebastian Bach, Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj, Alfred SchnittkeJohn Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte Lana Trotovšek, violino I Solisti Aquilani direttore Alvise Casellati coproduzione Emilia Romagna Festival, Ljubljana Festival e Mittelfest 2017

durata 80’

PROGRAMMA Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 Lana Trotovšek, violino

Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj Kammersinfonie op. 110a (trascr. Rudolf Baršaj per orchestra d’archi dal Quartetto n. 8 in do maggiore)

“Report on the Blind” Alfred Schnittke, Concerto per pianoforte e archi testo di Ernesto Sabato, da Sobre héroes y tumbas (1961) John Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte

malcovich.gif

[:en]Una leggenda hollywoodiana, John Malkovich, in sintonia con i pensieri dello scrittore e attivista argentino, Ernesto Sabato. Fisico, matematico, letterato di origini italiane, Sabato (1911 – 2011) ha fondato nell’Argentina post-golpista, la Commissione per le ricerche sui desaparecidos. Recitato dall’attore, con un’intensità che la stampa ha definito magnetica, il monologo tratto dal romanzo Sopra eroi e tombe trova uno specchio ideale nella musica di Schnittke, interpretata da Anastasya Terenkova, pianista russa di temperamento. In apertura, con la musica di Bach, le qualità della violinista slovena Lana Trotovšek.

Hollywood legend John Malkovich in tune with the thought of Argentine writer and activist Ernesto Sabato. The monologue finds an ideal mirror in the music of Schnittke, performed by formidable Russian pianist Anastasya Terenkova, and in the quality of Slovene violinist Lana Trotovšek.

_______________

JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

da Ernesto Sabato musiche Johann Sebastian Bach, Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj, Alfred SchnittkeJohn Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte Lana Trotovšek, violino I Solisti Aquilani direttore Alvise Casellati coproduzione Emilia Romagna Festival, Ljubljana Festival e Mittelfest 2017

durata 80’

PROGRAMMA Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 Lana Trotovšek, violino

Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj Kammersinfonie op. 110a (trascr. Rudolf Baršaj per orchestra d’archi dal Quartetto n. 8 in do maggiore)

“Report on the Blind” Alfred Schnittke, Concerto per pianoforte e archi testo di Ernesto Sabato, da Sobre héroes y tumbas (1961) John Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte

malcovich.gif

[:de]Una leggenda hollywoodiana, John Malkovich, in sintonia con i pensieri dello scrittore e attivista argentino, Ernesto Sabato. Fisico, matematico, letterato di origini italiane, Sabato (1911 – 2011) ha fondato nell’Argentina post-golpista, la Commissione per le ricerche sui desaparecidos. Recitato dall’attore, con un’intensità che la stampa ha definito magnetica, il monologo tratto dal romanzo Sopra eroi e tombe trova uno specchio ideale nella musica di Schnittke, interpretata da Anastasya Terenkova, pianista russa di temperamento. In apertura, con la musica di Bach, le qualità della violinista slovena Lana Trotovšek.

Die Hollywood-Legende Malkovich im Einklang mit den Gedanken des argentinischen Schriftstellers und Aktivisten Ernesto Sabato. Der Monolog findet einen idealen Spiegel in Schnittkes Musik, die von der temperamentvollen russischen Pianistin Anastasya Terenkova interpretiert wird, und im Charakter der slowenischen Violinistin Lana Trotovšek.

_______________

JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

da Ernesto Sabato musiche Johann Sebastian Bach, Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj, Alfred SchnittkeJohn Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte Lana Trotovšek, violino I Solisti Aquilani direttore Alvise Casellati coproduzione Emilia Romagna Festival, Ljubljana Festival e Mittelfest 2017

durata 80’

PROGRAMMA Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 Lana Trotovšek, violino

Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj Kammersinfonie op. 110a (trascr. Rudolf Baršaj per orchestra d’archi dal Quartetto n. 8 in do maggiore)

“Report on the Blind” Alfred Schnittke, Concerto per pianoforte e archi testo di Ernesto Sabato, da Sobre héroes y tumbas (1961) John Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte

malcovich.gif

[:fu]Una leggenda hollywoodiana, John Malkovich, in sintonia con i pensieri dello scrittore e attivista argentino, Ernesto Sabato. Fisico, matematico, letterato di origini italiane, Sabato (1911 – 2011) ha fondato nell’Argentina post-golpista, la Commissione per le ricerche sui desaparecidos. Recitato dall’attore, con un’intensità che la stampa ha definito magnetica, il monologo tratto dal romanzo Sopra eroi e tombe trova uno specchio ideale nella musica di Schnittke, interpretata da Anastasya Terenkova, pianista russa di temperamento. In apertura, con la musica di Bach, le qualità della violinista slovena Lana Trotovšek.

Un mît di Hollywood, Malkovich, in sintonie cui pinsîrs di un scritôr e ativist argjentin, Ernesto Sabato. Il monolic al cjate un spieli ideâl inte musiche di Schnittke, interpretade di Anastasya Terenkova, pianiste russe di caratar, e intes cualitâts de violiniste slovene Lane Trotovšek.

_______________

JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

da Ernesto Sabato musiche Johann Sebastian Bach, Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj, Alfred SchnittkeJohn Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte Lana Trotovšek, violino I Solisti Aquilani direttore Alvise Casellati coproduzione Emilia Romagna Festival, Ljubljana Festival e Mittelfest 2017

durata 80’

PROGRAMMA Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 Lana Trotovšek, violino

Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj Kammersinfonie op. 110a (trascr. Rudolf Baršaj per orchestra d’archi dal Quartetto n. 8 in do maggiore)

“Report on the Blind” Alfred Schnittke, Concerto per pianoforte e archi testo di Ernesto Sabato, da Sobre héroes y tumbas (1961) John Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte

malcovich.gif

[:sl]Una leggenda hollywoodiana, John Malkovich, in sintonia con i pensieri dello scrittore e attivista argentino, Ernesto Sabato. Fisico, matematico, letterato di origini italiane, Sabato (1911 – 2011) ha fondato nell’Argentina post-golpista, la Commissione per le ricerche sui desaparecidos. Recitato dall’attore, con un’intensità che la stampa ha definito magnetica, il monologo tratto dal romanzo Sopra eroi e tombe trova uno specchio ideale nella musica di Schnittke, interpretata da Anastasya Terenkova, pianista russa di temperamento. In apertura, con la musica di Bach, le qualità della violinista slovena Lana Trotovšek.

Legenda Hollywooda John Malkovich je v sozvočju z mislimi argentinskega pisatelja in aktivista Ernesta Sabata ubesedil monolog, ki se odlično spaja s Schnittkejevo glasbo v izvedbi temperamentne ruske pianistke Anastasije Terenkove in izvrstne slovenske violinistke Lane Trotovšek.

_______________

JOHN MALKOVICH in REPORT ON THE BLIND

da Ernesto Sabato musiche Johann Sebastian Bach, Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj, Alfred SchnittkeJohn Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte Lana Trotovšek, violino I Solisti Aquilani direttore Alvise Casellati coproduzione Emilia Romagna Festival, Ljubljana Festival e Mittelfest 2017

durata 80’

PROGRAMMA Johann Sebastian Bach Concerto in la minore per violino, archi e continuo BWV 1041 Lana Trotovšek, violino

Dmitrij Šostakovič / Rudolf Baršaj Kammersinfonie op. 110a (trascr. Rudolf Baršaj per orchestra d’archi dal Quartetto n. 8 in do maggiore)

“Report on the Blind” Alfred Schnittke, Concerto per pianoforte e archi testo di Ernesto Sabato, da Sobre héroes y tumbas (1961) John Malkovich, voce narrante Anastasya Terenkova, pianoforte

malcovich.gif

[:]