DISCANTUS- PELLEGRINAGGIO IMMOTO

Tra cultura italica e germanica: i discanti di Cividale Ensemble Dramsam.Tra i suoi tesori, il Museo Archeologico Nazionale di Cividale conserva alcuni manoscritti del XIV e del XV secolo destinati allora all'€™uso liturgico presso la Chiesa Collegiata di Santa MariaAssunta. Essi contengono una cospicua collezione di cantus planus binatim, ovvero canti a due voci, non mensurati. Una forma polifonica che qualcuno definisce primitiva, ma che nulla ha di rozzo ed esprime anzi una ricchezza formale ed espressiva di forte impatto.