CIP CIP BAU BAU

[:it]“Imparare il linguaggio degli animali è imparare ad ascoltare i suoni e le vibrazioni sottili del mondo e della natura”. Liberamente ispirato a una delle fiabe popolari italiane rilette da Italo Calvino, lo spettacolo racconta la storia di un ragazzo che impara a comunicare con gli animali e a mettersi in salvo da situazioni intricate e pericolose. Le favole di animali della tradizione classica sono metafore che rappresentano vizi e virtù umane, favole che la tradizione ci ha tramandato in mille e mille rielaborazioni utilizzandole, con valore educativo, per rappresentare i comportamenti dell’uomo nelle tante situazioni della vita.

Based on one of the Italian folk tales collected and reinterpreted by Italo Calvino. “Learning the language of animals means learning to listen to the sounds and subtle vibrations of the world and nature”.

_______________

CIP CIP BAU BAU

progetto a cura di Antonella Caruzzi con Loris Dogana regia Roberto Piaggio scene e oggetti Elisa Iacuzzo produzione CTA Gorizia in collaborazione con il CTA - Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia

durata 45’

www.ctagorizia.it[:en]“Imparare il linguaggio degli animali è imparare ad ascoltare i suoni e le vibrazioni sottili del mondo e della natura”.

Liberamente ispirato a una delle fiabe popolari italiane rilette da Italo Calvino, lo spettacolo racconta la storia di un ragazzo che impara a comunicare con gli animali e a mettersi in salvo da situazioni intricate e pericolose. Le favole di animali della tradizione classica sono metafore che rappresentano vizi e virtù umane, favole che la tradizione ci ha tramandato in mille e mille rielaborazioni utilizzandole, con valore educativo, per rappresentare i comportamenti dell’uomo nelle tante situazioni della vita.

Based on one of the Italian folk tales collected and reinterpreted by Italo Calvino. “Learning the language of animals means learning to listen to the sounds and subtle vibrations of the world and nature”.

_______________

CIP CIP BAU BAU

progetto a cura di Antonella Caruzzi con Loris Dogana regia Roberto Piaggio scene e oggetti Elisa Iacuzzo produzione CTA Gorizia in collaborazione con il CTA - Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia

durata 45’

www.ctagorizia.it[:de]“Imparare il linguaggio degli animali è imparare ad ascoltare i suoni e le vibrazioni sottili del mondo e della natura”.

Liberamente ispirato a una delle fiabe popolari italiane rilette da Italo Calvino, lo spettacolo racconta la storia di un ragazzo che impara a comunicare con gli animali e a mettersi in salvo da situazioni intricate e pericolose. Le favole di animali della tradizione classica sono metafore che rappresentano vizi e virtù umane, favole che la tradizione ci ha tramandato in mille e mille rielaborazioni utilizzandole, con valore educativo, per rappresentare i comportamenti dell’uomo nelle tante situazioni della vita.

Nach einem der von Italo Calvino gesammelten und überarbeiteten italienischen Volksmärchen. „Die Sprache der Tiere zu lernen bedeutet zu lernen, den Klängen und den subtilen Schwingungen der Welt und der Natur zuzuhören.”

_______________

CIP CIP BAU BAU

progetto a cura di Antonella Caruzzi con Loris Dogana regia Roberto Piaggio scene e oggetti Elisa Iacuzzo produzione CTA Gorizia in collaborazione con il CTA - Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia

durata 45’

www.ctagorizia.it[:fu]“Imparare il linguaggio degli animali è imparare ad ascoltare i suoni e le vibrazioni sottili del mondo e della natura”.

Liberamente ispirato a una delle fiabe popolari italiane rilette da Italo Calvino, lo spettacolo racconta la storia di un ragazzo che impara a comunicare con gli animali e a mettersi in salvo da situazioni intricate e pericolose. Le favole di animali della tradizione classica sono metafore che rappresentano vizi e virtù umane, favole che la tradizione ci ha tramandato in mille e mille rielaborazioni utilizzandole, con valore educativo, per rappresentare i comportamenti dell’uomo nelle tante situazioni della vita.

Ispirât a une des flabis popolârs talianis racueltis e tornadis a lei di Italo Calvino. “Imparâ il lengaç dai animâi al è imparâ a scoltâ i sunôrs e lis vibrazions sutilis dal mont e de nature”.

_______________

CIP CIP BAU BAU

progetto a cura di Antonella Caruzzi con Loris Dogana regia Roberto Piaggio scene e oggetti Elisa Iacuzzo produzione CTA Gorizia in collaborazione con il CTA - Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia

durata 45’

www.ctagorizia.it[:sl]“Imparare il linguaggio degli animali è imparare ad ascoltare i suoni e le vibrazioni sottili del mondo e della natura”.

Liberamente ispirato a una delle fiabe popolari italiane rilette da Italo Calvino, lo spettacolo racconta la storia di un ragazzo che impara a comunicare con gli animali e a mettersi in salvo da situazioni intricate e pericolose. Le favole di animali della tradizione classica sono metafore che rappresentano vizi e virtù umane, favole che la tradizione ci ha tramandato in mille e mille rielaborazioni utilizzandole, con valore educativo, per rappresentare i comportamenti dell’uomo nelle tante situazioni della vita.

Predstava temelji na italijanski ljudski pravljici, ki jo je predelal in spisal Italo Calvino: »Kdor se nauči jezika živali, zna prisluhniti komaj slišnim zvokom in vibracijam sveta in narave«.

_______________

CIP CIP BAU BAU

progetto a cura di Antonella Caruzzi con Loris Dogana regia Roberto Piaggio scene e oggetti Elisa Iacuzzo produzione CTA Gorizia in collaborazione con il CTA - Centro Teatro Animazione e Figure di Gorizia

durata 45’

www.ctagorizia.it[:]