Back to All Events

Sissignora!

  • Sala Civibank Cividale del Friuli Italy (map)
la_regista_Rita_Maffei_photo_Luigina_Tusini.JPG

(Italia)..(Italy)


....

teatro partecipato ideato e diretto da Rita Maffei

con Ada Delogu, Nicoletta Oscuro e i partecipanti al laboratorio

video di Luigina Tusini

produzione Mittelfest 2019, CSS Teatro stabile di innovazione FVG

Teatro, prima assoluta

..

participatory theater conceived and directed by Rita Maffei

with Ada Delogu, Nicoletta Oscuro, and the participants to the workshop

video by Luigina Tusini

production CSS Teatro Stabile di Innovazione FVG, Mittelfest 2019

Theatre, international première

....


....

In prima assoluta per Mittelfest, Rita Maffei affronta il tema della leadership al femminile. Il lavoro parte da alcuni interrogativi, ad esempio: quando la leader è una donna, quali sono le dinamiche che si scatenano all’interno delle relazioni? E poi: come reagiscono uomini e donne? E cosa può scatenare una distribuzione dei ruoli a cui non tutti sono ancora abituati? Come si comportano gli uomini in un rapporto di subordinazione a una donna? E quanto le donne accettano una di loro al comando? E mentre queste domande sono vissute dai protagonisti in scena, raggiungono il pubblico come pungolo di intima riflessione.

Dopo aver indagato le tematiche delle donne dal ’68 ai giorni nostri con lo spettacolo L’Assemblea, a cui hanno preso parte in scena un centinaio di donne, l’attrice, regista e co-direttrice artistica del CSS di Udine affronta il tema della leadership al femminile, ancora con gli strumenti del ‘teatro partecipato’, avendo invitato i cittadini, questa volta sia uomini che donne, alla open call di un laboratorio attivo un mese prima dello spettacolo. 

La tematica viene analizzata teatralmente attraverso esercizi collettivi e individuali, proponendo diverse situazioni-tipo, attraverso le quali scoprire comportamenti riconosciuti o inconsueti, cogliendo dagli esempi di personaggi noti (reali, contemporanei, storici o immaginari) materiale di riflessione e ricavando stimoli e strade possibili dalle proposte dei partecipanti.  

Il tema del festival viene così trattato confrontando gli esempi che la storia, la politica, il reale o la letteratura ci consegnano, con l’esperienza degli esperti di vita quotidiana che sono i nuovi protagonisti del teatro partecipato.

Rita Maffei è attrice e regista, vice Presidente e co-direttore artistico del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG. Nata a Udine nel 1965, si diploma attrice nel 1988 e, interessata anche alla regia, prosegue la sua formazione lavorando con Luca Ronconi, Peter Stein, Lev Dodin, Yannis Kokkos, Jacques Lassalle e con Eimuntas Nekrosius.

Come attrice, dal 1987 ad oggi, ha lavorato con Cesare Lievi, Elio De Capitani, Marco Baliani, Massimo Navone, Lorenzo Salveti, Andrea Taddei, Luigi Lo Cascio, Alessandro Marinuzzi, Antonio Syxty, Giardini Pensili, Giuliano Scabia, Gigi Dall’Aglio, Mallika Sarabhai, Giuseppe Emiliani, Larry Moss, Fabrizio Arcuri.

Ha diretto e interpretato molti spettacoli in Italia e all’estero (in Francia, Belgio, Gran Bretagna, Iran, India, Egitto, Stati Uniti), sempre su testi di drammaturgia contemporanea. Vincitrice nel 2003 del Premio UNESCO – Aschberg, è stata ‘laureate in residence’ alla Darpana Academy for Performing Arts in India.

Vince il Premio Enriquez nel 2009 per “Canto per Falluja”, e nel 2010 per The Syringa Tree con cui nel 2011 ottiene anche la menzione speciale al Premio Internazionale Teresa Pomodoro. Negli ultimi anni si è dedicata ai progetti di teatro partecipato: N46°- E13°, Lady Europe 2.0 in EU Europa Utopia a Mittelfest 2017, Ufficio Ricordi Smarriti, Human Link con la Fondazione City of Peace for Children e L’assemblea

Dal 2014 al 2017 è stata consulente artistico per la sezione teatro del Mittelfest.

www.cssudine.it

..

In a world premiere for Mittelfest, Rita Maffei deals with the theme of female leadership. Her work starts with some questions, for example : When the leader is a woman, which are the dynamics that are triggered within relationships?  And then: How do men and women react? And what consequences has a distribution of roles to which not everyone is used yet? How do men behave when subordinated to a woman? And how do women react to a woman at the helm? While these questions are experienced by the protagonists on stage, they also reach the audience to stimulate an intimate reflection. 

After investigating the issues of women from '68 to this day with the show L'Assemblea, that saw the participation of around 100 women, the actress, director and artistic director of the Udine CSS deals with the theme of female leadership. Once again she resorts to participatory theater and invites citizens - this time both men and women - to participate  through an open call in a workshop started one month before the actual performance. 

The theme is analyzed theatrically through collective and individual exercises, different situations through which to discover well-known behaviors or unusual ones, looking at examples from famous figures (real, contemporary, historical or imaginary) to reflect on insights and potential options based on the participants' proposals.   

The theme of the festival is therefore approached through a comparison of examples taken from history, politics, real life, or literature in addition to the experience of experts in everyday life who are the new protagonists of participatory theater. 

Rita Maffei is an actress and director, vice president and artistic co-director of CSS Teatro Stabile di Innovazione of FVG. Born in Udine in 1965, she earns a diploma in acting in 1988. She is also interested in direction and continues her education working alongside Luca Ronconi, Peter Stein, Lev Dodin, Yannis Kokkos, Jacques Lassalle and with Eimuntas Nekrosius.

As an actress, since 1987 she has worked with Cesare Lievi, Elio De Capitani, Marco Baliani, Massimo Navone, Lorenzo Salveti, Andrea Taddei, Luigi Lo Cascio, Alessandro Marinuzzi, Antonio Syxty, Giardini Pensili, Giuliano Scabia, Gigi Dall’Aglio, Mallika Sarabhai, Giuseppe Emiliani, Larry Moss, Fabrizio Arcuri.

She has directed and interpreted many performances in Italy and abroad (in France, Belgium, Great Britain, Iran, India, Egypt, United States) always working on contemporary dramaturgy texts. In 2003 she won the UNESCO - Aschberg Award and was laureate-in-residence at the Darpana Academy for Performing Arts in India.

She won the Enriquez Prize in 2009 for “Canto per Falluja” and in 2010 for The Syringa Tree which in 2011 also earned her a special mention at the Teresa Pomodoro International Prize. In recent years she has focused on participatory theater projects: N46°- E13°, Lady Europe 2.0 in EU Europa Utopia at Mittelfest 2017, Ufficio Ricordi Smarriti, Human Link with the City of Peace for Children Foundation and L’assemblea

From 2014 to 2017 she was artistic consultant for the theater section of Mittelfest. 

www.cssudine.it

....

Earlier Event: July 16
Queen Lear
Later Event: July 17
Dmitry Shishkin